BENVENUTO   ACCEDI   REGISTRATI
lista dei desideri Lista dei desideri (0)   separetor   la mia bibliotheka La mia Bibliotheka (0)   separetor   carrello Carrello (0)
logo
Il divorzio di San Valentino

Il divorzio di San Valentino

di Giorgio Benvenuto, Antonio Maglie

Collana: Saggistica
Genere: Bussole
Lingua: Italiano
Pubblicato: 07/12/2016

condividi


Libro: € 35,00

book
Formato: 17x24
Pagine: 618
ISBN: 9788869341984

Questo libro racconta uno dei momenti più dibattuti nella storia del lavoro in Italia, coltivando la speranza di poter fornire alcuni elementi storici per una riflessione su quel che siamo e su quel che potremmo essere. Riflessione che oggi è quanto mai necessaria in un paese caratterizzato dalla parcellizzazione delle forme contrattuali e che è riuscito ad attutire gli effetti perversi della crisi finanziaria solamente per l’esistenza di un welfare familiare che consente agli ultratrentenni senza “posto fisso” di poter usufruire di un tetto e di un vitto grazie alla presenza di genitori spesso ritenuti ancora troppo giovani per andare in pensione.

Le pagine di quest’opera offrono una narrazione sulle vicende legate alla stipula dell’accordo di San Valentino, così nominato perché siglato proprio il 14 febbraio del 1984. Si trattò di un evento che, ponendo fine al meccanismo di adeguamento automatico dei salari rispetto all’andamento dell’inflazione (cd. della scala mobile), determinò la più importante “rottura sindacale” della storia, ovvero l’epilogo della Federazione Unitaria Cgil-Cisl-Uil nonché quello della Flm, Federazione Lavoratori Metalmeccanici.

Ma quali furono i pensieri e le parole degli uomini e delle donne che vissero questa storia?

Cosa avvenne “dietro le quinte” della firma di questo accordo?

Quali furono le reali motivazioni che spinsero il governo di Bettino Craxi a varare un decreto che per tanti segnava un punto di fine nella tutela dei diritti dei lavoratori?

Nel Divorzio di San Valentino Giorgio Benvenuto e Antonio Maglie danno risposta a queste domande. Lo fanno ripercorrendo i dieci anni di storia a cavallo di questo evento offrendoci, pertanto, una cornice che abbraccia uno dei periodi più inquieti della prima Repubblica: gli anni di Piombo, il caso Moro, l’attentato alla Stazione di Bologna, il terremoto dell’Irpinia e la scoperta della Loggia P2.    

VALUTAZIONE MEDIA

in base alle valutazioni di 0 lettori
 
(0)
 
(0)
 
(0)
 
(0)
 
(0)

SCRIVI LA TUA RECENSIONE





La tua valutazione:

Il Bibliothekario, qualora dovesse ritenere inappropriati i contenuti, può non pubblicare la tua recensione.



Libri Collegati